Post

APINCITTÀ - SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE CONDIVISA

Immagine
“ L’uomo non è destinato a far parte di un gregge come un animale domestico, ma di un alveare come un’ape ”  (Immanuel Kant). Si sta sviluppando sempre più velocemente l’attenzione dell’opinione pubblica verso il mondo delle api. Siamo in tanti a batterci, dai singoli apicoltori alle grandi organizzazioni ambientaliste, per la tutela di questo patrimonio naturale che è fondamentale per la nostra esistenza su questa terra. Le api sono infatti capaci di regolare il ciclo della fioritura e, di conseguenza, la capacità delle piante stesse di riprodursi. L’associazione ambientalista Apincittà nasce dall’esperienza di un gruppo di apicoltori hobbisti che, già da qualche anno ha deciso di compiere scelte responsabili e sostenibili e di avvicinarsi al mondo dell’apicoltura in modo pratico. A due passi dal Parco di Monza viene gestito un apiario urbano, in cui sono condivise le arnie e, con molta soddisfazione, anche il miele prodotto. Abbiamo deciso di fare apicoltura in città perché

SALVIAMO LE API DALLE MICROPLASTICHE

Immagine
SALVIAMO LE API DALLE MICROPLASTICHE   Le microplastiche sono onnipresenti e il loro campionamento è un compito difficile.  Le api interagiscono con l'ambiente all'interno della loro area di foraggiamento e portano con sé le sostanze inquinanti.  In questo lavoro, abbiamo dimostrato per la prima volta che le api operaie possono agire come campionatori attivi di microplastiche.  Abbiamo raccolto api da apiari situati nel centro di Copenaghen e dalle vicine aree semiurbane e rurali.  Abbiamo mostrato la presenza di microplastiche in tutte le posizioni campionate per lo più sotto forma di frammenti (52%) e fibre (38%) con diametro medio equivalente di 64 ± 39 μm per le fibre e 234 ± 156 μm per i frammenti.  Il carico più elevato corrispondeva agli apiari urbani, ma un numero comparabile di microplastiche è stato trovato negli alveari delle aree suburbane e rurali,  il che è spiegabile con la presenza di insediamenti urbani all'interno della fascia foraggera delle api operaie e

CONDIVISIONE DEMOCRATICA INTERVISTA MATTIA CAPPELLO - PRESIDENTE DI APINCITTA'

Immagine

APINCITTA' SCRIVE AL MINISTRO DELLA TRANSIZIONE ECOLOGICA. CHIEDIAMO FATTI E NON PAROLE!

Immagine
SALVIAMO LE API!  CHIEDIAMO AL GOVERNO FATTI E NON PAROLE.   

GIORNATA INTERNAZIONALE DELLE API - PERCHE' E' GIUSTO PARLARNE

Immagine
 

COSTRUIAMO INSIEME UN MONDO MIGLIORE

Immagine
COSTRUIAMO ASSIEME UN MONDO MIGLIORE Il 20 maggio 2021, in occasione della 4^ giornata mondiale delle api - l’associazione ambientalista Apincittà ha organizzato, in collaborazione con Legambiente, Movimento Difesa del Cittadino un Webinar intitolato “ COSTRUIAMO ASSIEME UN MONDO MIGLIORE ”. L’iniziativa, sviluppata in collaborazione con COOP Lombardia, si pone come primo tassello per sviluppare una sensibilizzazione sul tema delle api che possono convivere all’interno delle nostre città. L’incontro verrà trasmesso in diretta dalle 18 alle 19.30,  sulle pagine Facebook di @Apincittamonza, @ApinaChaqui, @Legambiente-Circolo Alexander Langer Monza, @MovimentoDifesadelCittadino. Ospiti della giornata saranno Andrea Poggio – membro della segreteria Legambiente, Francesco Luongo – Presidente Movimento Difesa del Cittadino, Alberto Vezzoli – Presidente associazione Preder Willi, Mattia Teruzzi – Presidente dell’associazione Elianto, introduce e modera Mattia Cappello – Presidente dell’a

Flower Bomb Challenge: salviamo le api e coloriamo l’Europa di fiori

Immagine
CHE LA FLOWER BOMB CHALLENGE ABBIA INIZIO! Divertenti e facili da realizzare, le “bombe di fiori” sono una dichiarazione forte: raccontano il nostro desiderio di vedere la natura prosperare di nuovo, anche nei luoghi più inaspettati. Possono infatti essere utilizzate nel proprio giardino di casa, ma anche per rinverdire i terreni urbani (rotatorie trascurate, aiuole e fioriere ecc.); possono essere lanciate ovunque, purché ci sia del terreno sotto di esse. Partecipa Abbiamo bisogno del tuo aiuto per far crescere i fiori della “Flower Bomb Challenge” e sopratutto per raccogliere le firme necessaria per la Ice Salviamo le api e gli agricoltori. Come? Firma e condividi  l’Ice   Salviamo le api e gli agricoltori Fai un sacco di bombe di fiori!  Non esitare a fare foto o video mentre le costruisci, pubblicale sui tuoi profili tagga tre amici per incoraggiarli a fare le loro bombe e a firmare l’Ice! Dal 20 al 23 maggio , fotografa la tua mano con le tue bombe di fiori, lanciale in giro e pub

Apincittà aderisce alla campagna Salviamo Api e Agricoltori!

Immagine
  Apincittà aderisce alla campagna Salviamo Api e Agricoltori! La biodiversità, nostro preziosissimo patrimonio naturale, è minacciata come mai prima d'ora. Per questo motivo la Commissione Europea ha fissato, nel suo "Green Deal", l‘obiettivo di ridurre l'uso dei pesticidi del 50%. Ma purtroppo questo storico obiettivo è attualmente sotto attacco da parte dell'industria dei pesticidi, assieme ai suoi alleati nel Parlamento europeo e nei governi nazionali. Mai prima d'ora è stato così importante per i cittadini dell'UE alzare la voce contro l'uso dei pesticidi. Chiediamo la graduale eliminazione dei pesticidi ora! Firma l' I niziativa dei  C ittadini  E uropei "Salviamo api e agricoltori"!